Piercing Orali

Piercing Orali

Ultimamente i piercing orali sono diventati una pratica molto diffusa.

Ma come saperne di più? Ecco qui l’articolo giusto!

 

Indice:

Cos’è un piercing orale e perché viene fatto?

Quali sono i rischi?

Cosa c’è dietro alla scelta di fare un piercing?

Cos’è un piercing orale e perché viene fatto?

Un piercing orale è una perforazione, con l’inserimento di un accessorio decorativo (solitamente gioielli ed oggetti metallici), sulla lingua, alle labbra o alle guance. Recentemente, il piercing orale è divenuto una moda molto diffusa, soprattutto tra i giovani, perché può essere espressione della propria cultura o dei propri gusti estetici. Alcuni dei più diffusi sono lo smiley al frenulo, il brillantino ai denti, il tongue sulla lingua, il cheek piercing sulle guance e il labret sulle labbra.

Questi possono, in realtà, essere molto dannosi per la salute della nostra bocca; i rischi e i danni che si possono riscontrare infatti nel corso del tempo sono tanti, gravi e talvolta irreversibili.

 

Quali sono i rischi?

Il rischio più frequente è quello di gonfiore, forte dolore e spesso infezione. Quest’ultima è dovuta all’enorme quantità di batteri nella bocca che attaccano la ferita aperta del piercing. In particolare, si possono avere problemi respiratori, di masticazione, di pronuncia o di eccessiva salivazione nel caso di gonfiore alla lingua.

Un altro problema potrebbe essere quello di reazioni allergiche, originate dal gioiello. Non si può escludere poi, il possibile danneggiamento dei nervi che potrebbe causare un cambiamento del gusto.

Ma il pericolo più grande è l’attrito del piercing nel tempo contro i denti.

L’abitudine comune di divertirsi, nella maggior parte dei casi, mordendo il piercing stesso, può lesionare le gengive fino a raggiungere nei casi più estremi una recessione gengivale. Inoltre si possono subire erosioni, scheggiature, screpolature, ipersensibilità e addirittura rotture dei denti.

 

Cosa c’è dietro alla scelta di fare un piercing?

Se si è sicuri di voler fare un piercing orale, anche dopo essersi accertati dei rischi possibili, è bene rivolgersi ad un professionista; per giunta, una volta fatto il piercing, si dovrebbe mantenere una buona pulizia in bocca, lavando i denti tre volte al giorno e detergendo accuratamente e regolarmente il gioiello. Ovviamente le visite dentistiche, per chi ha un piercing orale, dovranno essere più frequenti per prevenire possibili danni.

Ma vi siete chiesti come mai oggi sono così in voga i piercing? Probabilmente il problema principale è che si sottovalutano le complicazioni e le conseguenze che possono avere, rischiando quindi di mettere in pericolo la propria salute. E dunque la domanda che sorge quasi spontanea è: cosa c’è dietro a questa superficialità nella scelta di una cosa così seria? È dovuta forse al voler apparire nei social, al voler distinguersi dalla massa, alla moda del momento, magari al credere che potrebbe rendere l’aspetto fisico migliore o semplicemente perché piace? Voi cosa ne pensate?

Non dimenticate mai però, che non è un piercing a determinare la bellezza, ma il sorriso e bisogna prendersene cura!

“La bellezza è potere; un sorriso è la sua spada.” (Charles Reade)

Lascia una risposta

    Join our Newsletter

    We'll send you newsletters with news, tips & tricks. No spams here.

      Contact Us

      We'll send you newsletters with news, tips & tricks. No spams here.

        ×

        Powered by WhatsApp Chat

        ×