La paura del dentista

La paura del dentista

Cerchiamo di capire le tue paure e le gestiamo per fartele superare e risolvere i problemi della tua bocca.

Il senso di colpa è il primo motivo per cui le persone evitano di andare dal dentista.

Si sentono in colpa per rimandare le cure dentali di cui avevano bisogno e hanno paura di essere giudicati.

Molte persone hanno paura di andare dal dentista perché hanno avuto un’esperienza dolorosa i in altro modo traumatico.la prima visita dovrebbe avvenire in un luogo neutro dove si ricorrerà ad una seduta preliminare in cui si andrà ad evincere quello su cui focalizzarsi e dove si andrà a capire qual’è stata la scintilla che ha innescato la paura.

La paura del dentista, anche detta odontofobia, è più frequente nelle donne,deriva spesso dalle esperienze passate il più delle volte troviamo degli aghi o una più ancestrale legata a suoni e stimoli sensoriali comuni del dentista: gli odori forti, il rumore della turbinale lunghe attese, la scomodità delle poltrone.

Le persone manifestano questi disagi sudando,tremando,poggiando le mani sui braccioli della poltrona e stringendoli, ritirando i piedi.

Paura del dentista, cosa fare

In questi casi l’anestesia viene gestita da un programma che ne regola la temperatura e il dosaggio gli aghi sono più piccoli e flessibili e insieme ad essi vengono usate delle tecniche di distrazione, la temperatura viene regolata in base a quella corporea proprio per diminuirne la percezione e l’impatto a volte troppo veloce, poiché è proprio la velocità dell’anestesia che ne determina il dolore e non la puntura dell’ago.

I pazienti paurosi solitamente vengono fatti accomodare in una sala neutra che potrebbe anche essere l’ufficio del dentista nel quale non si fa nulla di operativo,semplicemente si spiegano tutti i passaggi e diamo dei meccanismi di stop (quando il paziente vuole fermarsi alza la mano).

La prima visita viene concepita come una seduta di controllo nella quale si fa un’anamnesi completa del paziente partendo dal suo passato odontoiatrico fino a oggi.

Nel caso di rumori vengono forniti al paziente occhiali e cuffie isolanti i quali hanno la funzione di eliminare rumori e immagini troppo cruenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *